Cronaca

Travolto da un treno sulla Milano-Pavia, muore 26enne

Il giovane, di origini nordafricane e residente a Genova, è stato investito da un convoglio che viaggiava a 100 km all'ora: l'urto non gli ha lasciato scampo

Tragedia lunedì mattina sulla linea ferroviaria Milano - Pavia: un giovane di 26 anni di origini nordafricane, residente a Genova, è morto travolto da un treno all’altezza della stazione di Broni, nel pavese.

Stando alle prime informazioni, il giovane sarebbe stato investito mentre attraversava i binari: a travolgerlo un convoglio della linea Bologna - Voghera che viaggiava a oltre 100 km/h, e che non gli ha lasciato scampo. Il personale sanitario intervenuto sul posto insieme con i vigili del fuoco non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Da chiarire, adesso, perché il giovane fosse sui binari. L’ipotesi più probabile è che fosse diretto a Milano e abbia sbagliato treno, e che una volta resosi conto dell’errore sia sceso a Broni per salire sul convoglio giusto, attraversando i binari senza accorgersi dell'arrivo del treno che lo ha travolto.

Accertamenti sono in corso nel capoluogo ligure per ricostruire gli ultimi movimenti del giovane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto da un treno sulla Milano-Pavia, muore 26enne

GenovaToday è in caricamento