menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Posta su Instagram due selfie con una pistola e mette nei guai lo zio

I poliziotti di Nervi hanno rintracciato il 20enne autore degli scatti e sequestrato cautelativamente le tre pistole che lo zio 45enne deteneva regolarmente

La Polizia di Genova ha denunciato un 45enne genovese per il reato di "consegna di arma a persona non idonea al maneggio di armi".

Tutto è nato dalla pubblicazione sui social di due foto che ritraevano un ragazzo con una pistola in mano. Una di queste era un selfie dove se la puntava alla testa. I poliziotti del Commissariato Nervi sono risaliti al giovane, un 20enne genovese, e avendo fondato motivo che detenesse illegalmente una pistola sono andati nella sua abitazione dove però non è stata trovata traccia di armi.

Il giovane non ha esitato a confessare che l’arma fosse di suo zio e che le foto fossero state scattata a casa dello stesso, in un paese della Riviera di Levante. Qui gli operatori hanno riconosciuto il luogo degli scatti e hanno sequestrato cautelativamente le tre pistole che il 45enne deteneva regolarmente, in attesa dei provvedimenti amministrativi che verranno adottati nei suoi confronti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento