menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inquinamento, ancora sforamenti. Tursi: «Limitare l'uso delle auto»

Nel pomeriggio di venerdì ozono oltre i limiti sulle alture di Pegli. E per sabato il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare ha previsto condizioni favorevoli al ristagno

Ancora preoccupazione per l’inquinamento atmosferico in questo sabato soleggiato e caratterizzato da temperature quasi estive: sulla base delle previsioni del servizio meteorologico dell’Aeronautica militare, il Comune di Genova ha diramato un avviso per la giornata di oggi invitando a limitare l’utilizzo di veicoli privati per le condizioni favorevoli al ristagno di inquinanti.

L’avviso arriva all’indomani dalla registrazione, da parte delle centraline della Città Metropolitana, di un lieve sforamento dei limiti di ozono sulle alture di Pegli (182 microgrammi per metro cubo contro i 180 fissati per legge): il picco tra le 15 e le 16, mentre sul resto della città i valori sono rimasti nella norma per tutti gli agenti inquinanti, anche se all’Acquasola l’ozono di è avvicinato pericolosamente alla soglia (177 microgrammi per metro cubo).

Si tratta dell’ennesimo avviso diramato negli ultimi giorni, ma la situazione dovrebbe cambiare domani, per quando è previsto un netto peggioramento delle condizioni meteo dovuto a una perturbazione che porterà pioggia e temporali, con Arpal che ha messo in guardia anche contro la possibile formazione di trombe d’aria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento