rotate-mobile
Cronaca Ne

Disabili picchiati e umiliati: infermieri filmati a maltrattare i pazienti

L'operazione 'Mano pesante' ha riguardato la struttura terapeutica "I Cedri di Ne", vicino a Chiavari. Sette fra infermieri e operatori sanitari sono stati ripresi da alcune telecamere mentre maltrattavano, picchiavano e umiliavano i pazienti

Genova - I carabinieri, a quanto riferito, sono intervenuti prima che la situazione potesse degenerare. I sette fra infermieri e operatori sanitari finiti agli arresti domiciliari sono stati ripresi da alcune telecamere e ascoltati dagli inquirenti attraverso microspie mentre maltrattavano e umiliavano i pazienti. Le registrazioni hanno messo in luce una situazione fuori legge con maltrattamenti di vario genere sia psicologici che fisici.

L'operazione 'Mano pesante', messa in atto grazie alla stretta collaborazione fra i carabinieri di Chiavari, Santa Margherita e i Nas di Genova, ha riguardato la struttura terapeutica I Cedri di Ne, vicino a Chiavari. Il giudice Gabriella Dotto, del Tribunale di Chiavari, ha firmato gli ordini d'arresto, poi convertiti in arresti domiciliari.

I rappresentanti della Cedri spa, società che gestisce la comunità di Ne, hanno dato incarico a un legale del foro di Genova di tutelare l'immagine dell'azienda, in quanto parte lesa dal comportamento tenuto dai sette dipendenti arrestati.

La struttura ospitava 32 degenti, tra cui anche alcuni minorenni affetti da gravi turbe psichiche, seguiti da trenta unità tra dipendenti diretti e collaboratori esterni. I sette infermieri e operatori sanitari finiti ai domiciliari sono accusati di violenza privata, sequestro di persona, lesioni e maltrattamenti. Massimo riserbo sui nomi delle persone coinvolte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabili picchiati e umiliati: infermieri filmati a maltrattare i pazienti

GenovaToday è in caricamento