rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Bolzaneto / Via Trasta

No tav: 40 indagati per il presidio in Valpolcevera

Una quarantina di persone che il 10 luglio scorso hanno preso parte ai presidi no Tav nei cantieri di Alta velocità della Valpolcevera sono state indagate per interruzione di pubblico servizio e resistenza a pubblico ufficiale

Una quarantina di persone che il 10 luglio hanno preso parte ai presidi no Tav nei cantieri di Alta velocità della Valpolcevera sono state indagate del pm genovese Cristina Camaiori per interruzione di pubblico servizio e resistenza a pubblico ufficiale.

I manifestanti avevano fatto una catena umana per impedire di prendere possesso del cantiere da parte dei lavoratori della ditta incaricata e per fermare le forze dell'ordine impegnate nell'ordine pubblico (Ansa).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No tav: 40 indagati per il presidio in Valpolcevera

GenovaToday è in caricamento