menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidenti stradali, maglia nera a Genova: quasi 8 ogni 1.000 veicoli

A Genova nel 2017 circolavano 690.869 mezzi per 583.601 abitanti: 41 i morti su strada, oltre 6.500 i feriti. È il peggiore dei capoluoghi italiani

Un record decisamente negativo, quello che Istat e il Sole 24 Ore hanno riconosciuto a Genova, capoluogo italiano in cui si verifica il maggior numero di incidenti per abitanti.

La cartina dello Stivale elaborata dal Sole parla chiaro: i guidatori del Sud Italia sono più virtuosi rispetto a quelli del Nord, e nel Nord è la Liguria l’unica regione a spiccare di un colore rosso acceso. A Genova è record negativo, con 7,6 incidenti ogni 1.000 veicoli a due e a quattro ruote, dati che si riferiscono al 2017 e non tengono conto dunque del 2018 e del caos che si è generato dopo il crollo di ponte Morandi, che soprattutto nel ponente ha causato un’impennata del numero di incidenti.

I numeri di Genova: 41 morti su strada, oltre 6.500 feriti, 5.200 incidenti

In termini assoluti, dal punto di vista degli incidenti mortali Genova non rientra nella classifica dei capoluoghi più pericolosi: la città è sotto la media di un morto ogni 100 incidenti (0,782, per la precisione), ma il numero è inquietante. Soltanto nel 2017 si sono verificati 5.246 incidenti, che hanno provocato 41 morti e 6.594 feriti, il tutto su un parco auto circolante di 690.869 mezzi. Nel 2017, la popolazione di Genova si attestava sui 583.601 abitanti.

Dopo Genova, per numero di incidenti, vengono Milano, Savona, Rimini e Prato. In fondo alla classifica si trova invece Aosta con solo 1,07 incidenti, preceduta da Agrigento, Avellino, Vibo Valentia e Benevento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento