Treno deragliato a Brignole, sotto accusa l'impianto frenante

Il magistrato Giuseppe Longo ha disposto una perizia sul locomotore. Il macchinista, dopo l'incidente, si era dichiarato vittima di un malore

Prosegue l'indagine sull'incidente ferroviario avvenuto lunedì 30 aprile nel  deposito di Terralba, vicino a Brignole. Il magistrato Giuseppe Longo, che ha aperto il fascicolo per lesioni colpose a carico di ignoti, ha disposto una perizia sul sistema dei freni del locomotore finito contro il respingente di un binario tronco di manovra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Subito dopo l'incidente, il macchinista aveva dichiarato di essere stato vittima di un malore ma la polizia ferroviaria sta seguendo anche la pista del guasto meccanico: un problema al sistema dei freni o un’altra anomalia della motrice. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • «Pizze gratis a chi non può comprarsi da mangiare», l'iniziativa solidale della pizzeria di Struppa

  • Passeggiate con i bimbi, è polemica. Il post del medico fa il giro del web: «Ecco perché è meglio di no»

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Buoni spesa, Bucci: «A partire da mercoledì si potranno richiedere»

Torna su
GenovaToday è in caricamento