Schianto in via Siffredi, muore ventenne

L'incidente intorno all'ora di pranzo all'altezza della rampa del Lotto 10, il giovane viaggiava a bordo di una moto. Da chiarire la dinamica

Ancora una tragedia sulle strade genovesi, ancora una giovanissima vittima: un ragazzo di 21 anni è morto nel primo pomeriggio di martedì in un incidente stradale avvenuto in via Siffredi, all'altezza della rampa del Lotto 10.

Stando alle prime ricostruzioni, il giovane viaggiava a bordo di una moto in direzione Genova quando, per motivi ancora da chiarire, ha perso il controllo ed è stato sbalzato di sella, sbattendo contro una protezione della strada.

Sul posto sono intervenuti i mezzi inviati dal 118: i sanitari hanno provato a rianimare il giovane, ma le ferite erano troppo gravi e per lui, purtroppo, non c'è stato nulla da fare. Presente sul luogo dell'incidente anche la polizia Locale, con gli uomini dell'Infortunistica, per ricostruire la dinamica dell'incidente. Inevitabili la ripercussioni sul traffico, bloccato nel tratto.

Si tratta, come detto, del secondo incidente mortale che coinvolge un giovanissimo in pochi giorni: domenica notte una ragazza di 18 anni, Angela Guastamacchia, è morta dopo essere caduta da uno scooter guidato da un giovane di 21 anni risultato positivo a cocaina e cannabis.

La notizia dell'ennesimo incidente stradale ha riportato sotto i riflettori via Siffredi, strada su cui si verificano spesso incidenti, in alcuni casi, purtroppo, anche mortali: nel gennaio scorso un altro ragazzo aveva perso la vita, un 27enne che stava andando al lavoro in scooter e, più o meno nello stesso punto, aveva perso il controllo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • È arrivata la neve: le foto

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • Covid, Toti propone la "zona bianca”. E sul Natale: «Più libertà e qualche sacrificio dopo»

Torna su
GenovaToday è in caricamento