menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stefano: una vita spezzata a 31 anni al termine di una domenica al lavoro

Lutto nel Tigullio per la morte di Stefano La Rizza. Fatali per il 31enne le conseguenze dell'incidente stradale avvenuto a Paraggi. Lo scooter del vigile si è schiantato contro un'auto, alla guida Andrea Miroli, figlio di Puny

Lutto nel Tigullio per la morte di Stefano La Rizza. Il 31enne di Chiavari ha perso la vita in seguito a un terribile incidente stradale avvenuto a Santa Margherita all'altezza della Cervara. Stefano aveva finito di lavorare alle 19 presso la sezione di polizia municipale di Portofino.

Ha preso il suo scooter Piaggio Xevo e si è diretto verso casa a Chiavari. Pochi chilometri e il tremendo schianto. Lo scooter si è scontrato con l'Audi S3 del figlio di Puny Miroli, Andrea. Stefano è stato sbalzato a una decina di metri dal punto dell'impatto.

Purtroppo i tentativi dei militi della Croce Verde di Santa Margherita di rianimare il trentunenne si sono rivelati vani. Andrea Miroli è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Lavagna dove è stato medicato e sottoposto agli accertamenti del caso.

L'auto su cui viaggiava Miroli ha riportato una vistosa ammaccatura sulla parte anteriore sinistra, particolare che induce i vigili impegnati nelle indagini a pensare a uno scontro frontale. Secondo quanto trapelato, l'uomo sarebbe stato alla guida senza patente. Sono in corso accertamenti per verificare anche questo particolare.

Questa mattina Andrea Miroli è stato arrestato per omicidio colposo. Gli esami tossicologici hanno rilevato tracce di droghe nel sangue. Lui stesso ha confessato di avere assunto cocaina ed eroina.

Dell'accaduto è stata informata la procura di Genova, che in giornata potrebbe decidere di aprire un'inchiesta per omicidio colposo. Così fosse è probabile che il pm disponga l'autopsia. Solo in seguito sarà possibile fissare la data del funerale.

Sul luogo della tragedia sono accorsi anche il sindaco di Portofino, Giorgio D'Alia, straziato dal dolore così come Valentina, la ragazza di Stefano. I due stavano pianificando le nozze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento