Giovedì, 23 Settembre 2021
Incidenti stradali

Schianto a Quinto, la vittima è Marco Gabrielli: continua la strage sulle strade genovesi

L'uomo, 84 anni, si è scontrato con un bus che stava percorrendo via Gianelli, un impatto violentissimo che l'ha ucciso sul colpo. Da inizio 2021 sono 10 le persone che hanno perso la vita in incidenti

Si chiamava Marco Aurelio Gabrielli l’uomo morto domenica mattina in un incidente stradale a Quinto, in via Gianelli.

Stando a quanto accertato dagli agenti della sezione Infortunistica della Locale, il pensionato a bordo del suo scooter si è immesso in via Gianelli da una strada laterale andando a schiantarsi contro un bus della linea 15. Il giovane conducente del mezzo ha provato a sterzare, ma non è riuscito a evitarlo.L’impatto è stato violentissimo, e a nulla sono serviti i disperati tentativi dei soccorritori della pubblica assistenza nerviese di rianimare l’uomo.

Quello di domenica è l'ennesimo incidente mortale sulle strade genovesi, dove da inizio anno sono già morte 10 persone, la maggior parte anziane. Negli ultimi giorni una doppia tragedia, quella di Quinto e la morte di Dario Lizzi, il 25enne di Cogoleto caduto in moto la sera della semifinale degli Europei. Il ragazzo è deceduto al San Martino poco più di una settimana dopo lo schianto.

Genova maglia nera in tema di sicurezza stradale, insomma, una criticità di cui il Comune è ben consapevole e che sta cercando di combattere a colpo di velox, tutor e t-Red per disincentivare l’alta velocità. Gia a fine 2020 Legambiente, pubblicando il dossier sulla sicurezza stradale, aveva sottolineato come Genova sia la seconda città italiana in cui si sono verificati più incidenti mortali. Prima del capoluogo ligure solo Bergamo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto a Quinto, la vittima è Marco Gabrielli: continua la strage sulle strade genovesi

GenovaToday è in caricamento