menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falciato in via di Francia, spunta una testimone: «Investito volontariamente»

Possibile svolta nelle indagini sul caso del 41enne travolto da un'auto a Sampierdarena: stando al racconto di una prostituta presente al momento dell'incidente, l'uomo sarebbe stato puntato e travolto di proposito

Potrebbe essere stato investito volontariamente l’uomo di 41 anni che la notte tra venerdì e sabato scorso è stato travolto da un’auto in via di Francia, nel quartiere genovese di Sampierdarena.

L’ipotesi prende corpo dopo che una prostituta nigeriana che al momento dell’incidente si trovava in zona si è fatta avanti raccontando di avere visto l’auto puntare la vittima, un venditore abusivo di rose originario del Bangladesh, e investirla senza la minima esitazione, per poi darsi alla fuga senza fermarsi a controllare le sue condizioni.

Gli agenti della Municipale stanno adesso controllando le riprese delle telecamere di sorveglianza presenti in zona per verificare la testimonianza, mentre le condizioni dell’uomo rimangono critiche: colpito in pieno dell’auto, ha riportato gravi ferite alla testa e al torace ed è ricoverato in condizioni critiche nel reparto di Neurochirurgia dell’ospedale Galliera. In seguito all’urto non ha mai ripreso conoscenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento