rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Incidenti stradali

Incidente in autostrada: una folla commossa ai funerali dei due calciatori

Martedì 16 aprile 2013 è stato il giorno dei funerali di Simone Picasso e Luca Ferreccio, i due calciatori della Pro Recco morti in un incidente stradale sull'autostrada A12 domenica 14 aprile 2013

Genova - Martedì 16 aprile 2013 è stato il giorno dei funerali dei due calciatori della Pro Recco morti in un incidente stradale sull'autostrada A12 domenica 14 aprile 2013. Circa 500 persone si sono radunate nella chiesa di Sussisa per l'ultimo saluto a Simone Picasso, 25 anni. Tanta gente anche ad Avegno alle esequie di Luca Ferreccio.

 

Nella chiesa di Sussisa, oltre ad amici e parenti, anche l'ex pallanuotista azzurro Eraldo Pizzo. Il parroco, don Adriano Olcese, dopo aver letto il vangelo ha salutato Simone con l'ultima strofa di 'In morte di S.F.' di Francesco Guccini: «Voglio però ricordarti com'eri, pensare che ancora vivi». Al termine della cerimonia, il feretro del ragazzo è stato salutato da 21 colpi di mortaio in ricordo della grande passione di Simone, i fuochi artificiali.

Tantissimi ragazzi si sono stretti intorno alla famiglia di Luca Ferreccio nella chiesa parrocchiale di Avegno. Il terzo giovane coinvolto nell'incidente, Alessio Bozzo, si è salvato grazie all'uso delle cinture di sicurezza. Il giovane, arrestato in un primo momento con l'accusa di omicidio colposo, è stato poi rilasciato in attesa del processo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in autostrada: una folla commossa ai funerali dei due calciatori

GenovaToday è in caricamento