Incidente a Quezzi, un altro giovane si presenta in questura

Il giovane alla guida comparirà mercoledì davanti al giudice per le indagini preliminari per l'interrogatorio di garanzia

A questo punto mancherebbe solo il quarto giovane, che sabato sera era a bordo della Bmw, arrivata come un proiettile in piazzetta Pedegoli a Quezzi, ferendo quattro ragazze, di cui una incinta. Dopo l'arresto del guidatore, Luca Bottaro, 23 anni, e la denuncia di una ragazza, che si è presentata in questura, un altro giovane ha fatto lo stesso e anche a lui negli uffici di via Diaz è stata notificata una denuncia per omissione di soccorso.

A riferire agli inquirenti della presenza a bordo di quattro persone sono stati alcuni testimoni. Dopo lo schianto i quattro si erano dileguati. Bottaro era stato arrestato poco più tardi mentre tentava di nascondersi in via Tortona. Nel frattempo le giovani ferite sono state portate in ospedale.

Bottaro comparirà mercoledì davanti al giudice per le indagini preliminari per l'interrogatorio di garanzia. Deve rispondere di lesioni stradali gravissime e omissione di soccorso. Secondo quanto ricostruito finora, i quattro tornavano da una serata in un locale del centro. L'incidente sarebbe stato causato dalla distrazione del guidatore, intento a cercare un telefono caduto in auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • È arrivata la neve: le foto

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

Torna su
GenovaToday è in caricamento