Incidente a Nervi, identificata la vittima; guidatore positivo ai test tossicologici

La ragazza di 18 anni era in Liguria in vacanza insieme ad alcuni parenti. In via Donato Somma lo schianto fra le due moto, che ha fatto finire a terra i quattro giovani

Si chiamava Angela Guastamacchia la 18enne, morta nell'incidente tra lo scooter su cui viaggiava come passeggera e un secondo motociclo in via Donato Somma a Nervi. Il drammatico incidente è avvenuto alle 23.30 di domenica. Angela, residente a Milano, era in Liguria in vacanza insieme ad altri parenti.

Alla guida dello scooter c'era un amico 21enne le cui condizioni sono gravi, ma non è in pericolo di vita. Si trova ricoverato all'ospedale San Martino. Il giovane è risultato positivo alla cocaina e alla cannabis. Dai primi rilievi pare che il motociclo dei giovani andasse in direzione Levante, verso Bogliasco.

Percorrevano il tratto in salita quando lo specchietto del ciclomotore si sarebbe scontrato con quello di una moto che arrivava nella direzione opposta, anche essa con conducente e passeggero. Questi ultimi non sono in gravi condizioni. I rilievi per ricostruire dinamica e cause dell'incidente in cui è morta la 18enne milanese sono stati effettuati dagli agenti dell'infortunistica della Locale, coordinati dalla dirigente Federica De Lorenzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La procura ha aperto un fascicolo per omicidio stradale aggravato. Indagati anche i due che erano sulla moto con la quale si sono scontrati Angela e il 21enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

  • Dialetto curioso: "massacan", da dove deriva questa parola antichissima?

  • Non rispettano tempi di riposo, pioggia di multe per autisti di mezzi pesanti

  • Il postino di "C'è posta per te" arriva a Torriglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento