menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autostrada A26: schianto nella notte: muore Paolo Scerni

Il figlio dell'ex presidente del Genoa Gianni Scerni è morto in uno scontro frontale tra un camion e un'automobile sulla A26 dopo Rossiglione nei pressi dell'area di servizio Stura Est in direzione Ovada

Ancora un incidente mortale sulla rete autostradale della Liguria, nella serata di martedì 23 marzo 2021, poco dopo le ore 22.

Un uomo di 46 anni è morto in uno scontro frontale tra un camion e un'automobile sulla A26 dopo Rossiglione, nei pressi dell'area di servizio Stura Est in direzione Ovada. Si tratta di Paolo Scerni, figlio dell'ex presidente del Genoa Gianni Scerni e imprenditore nel mondo dello shipping.  

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, per l'uomo non c'era però più nulla da fare. Sul luogo dell'incidente anche gli uomini della Polizia Stradale di Ovada e i vigili del fuoco di Multedo che hanno estratto il corpo senza vita dalle lamiere e messo in sicurezza l'area dell'incidente. Nel pomeriggio di ieri, sempre in autostrada, è morta anche una donna in seguito a un incidente fra Varazze e Albisola

Il presidente della Regione Giovanni Toti e tutta la Giunta hanno espresso: «profonda vicinanza a Gianni Scerni, in un momento di immenso dolore. Ci stringiamo in un abbraccio alla famiglia di Paolo, velista, imprenditore nel settore marittimo e della logistica italiana e internazionale, conosciuto e stimato da un’intera comunità».

Il sindaco di Genova Marco Bucci e gli assessori della Giunta comunale esprimono a nome dell'amministrazione di palazzo Tursi cordoglio per la scomparsa di Paolo Scerni. Alla famiglia Scerni va un sentimento di sentita vicinanza in un momento difficile e doloroso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento