Dolore per la scomparsa di Iolanda Salerno, investita davanti al Gaslini

Sampierdarena in lutto per la morte della donna investita ieri mattina, tanti i messaggi di cordoglio sui social

Foto da Facebook

«Non dovevi andartene, soprattutto non così» è il grido di dolore dei parenti di Iolanda Salerno, la vittima dell'incidente avvenuto ieri davanti al Gaslini. La donna, attraversando la strada di corsa per prendere l'autobus, è stata investita da un bus della linea "15" e poi travolta da un'auto. Erano le 7 del mattino, era buio e pioveva.

Iolanda Salerno abitava a Sampierdarena, in via G.B. Monti e aveva 66 anni. Era originaria di Siderno, in Calabria, ma viveva in Liguria da molti anni. La donna si era sposata e aveva una grande famiglia: un marito, tre figlie e poi erano arrivati gli amatissimi nipoti.

«Sei una delle migliori persone che abbia mai conosciuto nella mia vita, sei stata una mamma, un'amica, una zia. Tante cose e ora non ci sei più. Chi mi starà accanto quando verrò lì? » è il commento lasciato da uno dei parenti su Facebook . E le testimonianze di cordoglio arrivano anche dagli amici tutti, che sui social hanno messo il simbolo del lutto come immagine di profilo. Tra questi i colleghi dell'associazione Cilla, dove Iolanda lavorava come inserviente. È morta lì, proprio vicino a una delle case dove ogni giorno accoglieva i bambini in attesa di ricovero o visita al Gaslini.

Autobus e auto coinvolti nell'incidente sono stati posti sotto sequestro; i due conducenti sono indagati per omicidio colposo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polizia locale, concorso per 38 assunzioni a tempo indeterminato

  • Inaugurato il nuovo ponte di Genova, fra «orgoglio e commozione»

  • Avvinghiati a terra in un lago di sangue, divisi con lo spray al peperoncino

  • Waterfront, avanti con i lavori: l'acqua inizia a fluire nel canale navigabile

  • Tragedia a Pedemonte, 25enne morto in un incidente stradale

  • Ronaldo e Georgina di nuovo in Liguria: bagno a Portofino e cena a Paraggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento