menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Investita all'uscita del ristorante, infermiera 56enne morta in ospedale

La donna era stata travolta da un'auto nel centro di Carasco, in Valfontanabuona, sabato sera. Il quadro clinico, già grave, è precipitato nella giornata di lunedì

Non ce l’ha fatta la donna che sabato 20 aprile è stata investita da un’auto nel centro di Carasco, dopo essere uscita dalla pizzeria in cui aveva trascorso la serata.

L’incidente è avvenuto nella serata di sabato in via Disma: la donna, infermiera di 56 anni, era appena uscita dalla pizzeria e stava attraversando la strada quando è sopraggiunta l’auto che l’ha investita. Immediatamente soccorsa, era stata accompagnata all’ospedale San Martino con urgenza, e la sue condizioni, già gravi, si sono ulteriormente aggravate nelle ore successive: dopo essersi visti costretti a dichiarare la morte cerebrale, nella serata di lunedì i medici hanno accertato anche che il cuore aveva ormai smesso di battere.

Dai primi accertamenti effettuati, l’uomo che era al volante dell’auto - che si è subito fermato a prestare soccorso alla donna - non guidava sotto l’effetto di alcol o droga e non procedeva a forte velocità. Alle forze dell’ordine ha chiarito di non avere visto la 56enne sino a quando non se l’è ritrovata davanti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento