rotate-mobile
Incidenti stradali San Colombano Certenoli / Calvari

Incidente mortale in Fontanabuona, 'pirata' della strada resta in carcere

L'uomo è stato sottoposto all'interrogatorio di garanzia davanti al gip: ha chiesto scusa ai familiari della vittima e ha ritrattato la prima versione rilasciata ai carabinieri

Perfino la sua amante ha cercato di convincerlo a fermarsi per controllare cosa era successo, ma non c'è stato verso. Resta in carcere l'operaio che sabato sera ha investito, uccidendolo, Osvaldo Romaggi a Calvari in val Fontanabuona.

Questa mattina l'uomo è stato sottoposto all'interrogatorio di garanzia davanti al gip: ha chiesto scusa ai familiari della vittima e ha ritrattato la prima versione rilasciata ai carabinieri, a cui aveva detto di aver pensato di aver colpito un animale.

In verità il pirata della strada, fuggito dopo l'incidente e rintracciato l'indomani dai militari, si è accorto subito di aver investito un uomo, ma ha preferito proseguire per timore di vedersi revocare la patente.

Il gip Carla Pastorini ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare in carcere come chiesto dal pm Francesco Pinto. Le accuse sono ommissione di soccorso e omicidio colposo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente mortale in Fontanabuona, 'pirata' della strada resta in carcere

GenovaToday è in caricamento