Incidenti stradali Arenzano

Muore dieci giorni dopo l'incidente in moto, addio al 21enne Alessio Roccatagliata

Il ragazzo aveva perso il controllo del mezzo in via Don Giovanni Minzoni ad Arenzano. Oggi i funerali

Alessio che amava sentire il vento, a bordo di una barca a vela o in sella alla sua Yamaha Tenerè 600, non ce l'ha fatta.

Il 21enne è morto dopo dieci giorni di ricovero al San Martino in seguito a un incidente in moto avvenuto lo scorso 21 luglio in via Don Giovanni Minzoni ad Arenzano. Stava viaggiando in direzione della stazione ferroviaria quando l'urto con il cordolo del marciapiede lo aveva scaraventato contro un muretto, secondo quanto ricostruito dai carabinieri.

Alessio Roccatagliata abitava ad Arenzano dove vivono i suoi genitori. Era uno studente universitario e una promessa della vela, si era formato come sportivo al Circolo velico Arenzano "Luigi Siromba", che oggi lo ricorderà al suo funerale insieme a un picchetto d'onore dello Yacht Italiano. 

Dagli amici velisti era conosciuto come Captain Lento, il nome della sua barca con cui poggiando partiva in planata.

Soltanto due settimane prime un altro incidente mortale aveva coinvolto un altro giovane ad Arenzano, Dario Lizzi, morto lo scorso 16 luglio a 26 anni per un incidente in moto sull'Aurelia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore dieci giorni dopo l'incidente in moto, addio al 21enne Alessio Roccatagliata

GenovaToday è in caricamento