menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Bolognese in una foto postata su Facebook

Andrea Bolognese in una foto postata su Facebook

Schianto mortale in scooter, Pegli in lutto per Andrea Bolognese

Il giovane, 22 anni, stava percorrendo via Multedo martedì sera quando è andato a sbattere contro un'auto: un intero quartiere si è stretto intorno alla sua famiglia

Un intero quartiere, in lutto, si stringe intorno alla famiglia di Andrea Bolognese, ennesima giovane vittima delle strade genovesi .

Andrea è morto poco dopo le 20 di martedì sera. Aveva solo 22 anni, e stava percorrendo via Multedo a bordo del suo scooter diretto verso Pegli. Sono bastati pochi attimi, la curva presa forse troppo larga all’altezza delle Fabbricazioni Idrauliche, ed è andato a sbattere contro l’auto di un uomo di 60 anni che procedeva in direzione centro.

L’urto è stato violentissimo, e lo ha sbalzato sull’asfalto lasciandolo esanime. In tanti si sono fermati a prestare soccorso, chiamando subito l’ambulanza, ma all’arrivo del personale medico non c’era ormai più nulla da fare: il cuore di Andrea aveva smesso di battere, e a nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo. 

Nel giro di poco tempo la notizia si è diffusa nel quartiere, dove Andrea era molto conosciuto, e tutta Pegli si è stretta intorno alla sua famiglia. Diplomato all’istituto professionale Attilio Odero, lavorava come postino: tantissimi i messaggi di solidarietà e cordoglio che sono arrivati nelle ultime ore, mentre la Municipale sta ancora cercando di accertare l’esatta dinamica dell’incidente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento