Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Incidenti stradali Foce / Corso Guglielmo Marconi

Lite per una precedenza, invalido preso a 'portierate'

L'aggredito, trasportato in ospedale, ha riportato ferite giudicate guaribili in 15 giorni. Denunciato l'assalitore

Nei giorni scorsi una lite per banali questioni di viabilità è sfociata nell'aggressione di un automobilista nei confronti di un altro. Tutto è cominciato il 4 ottobre scorso, alle 7.30, in corso Marconi, alla Foce, dove è stato segnalato un incidente con ferito.

Quando gli operatori del reparto Giudiziaria della polizia locale sono arrivati sul posto, hanno capito che il ferimento era stato causato non da uno scontro tra veicoli, ma da un'aggressione. L'aggressore ha speronato con la sua auto quella dell'uomo che non gli aveva dato la precedenza, un invalido civile al 75%, il quale ha cercato di scendere dalla sua macchina, ma l'energumeno gli chiuso addosso più volte la portiera fino a causargli lesioni, per poi allontanarsi a bordo del suo mezzo.

L'aggredito, trasportato in ospedale, ha riportato ferite giudicate guaribili in 15 giorni. Il personale del reparto Giudiziaria si è messo, quindi, sulle tracce del violento, con scarsi indizi visto che le telecamere della zona non avevano ripreso la targa e che una testimone aveva sì riferito sigle e numeri, ma non corretti.

L'indagine è proseguita incrociando marca, modello e colore del veicolo e le targhe simili a quella nota ma errata. Una sola auto poteva corrispondere a quella cercata. È stata convocata la proprietaria, la quale ha riferito che quel giorno il mezzo era stato usato dal fidanzato. Convocato dalla polizia locale, l'uomo ha ammesso l'aggressione ed è stato denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite per una precedenza, invalido preso a 'portierate'

GenovaToday è in caricamento