Tir si ribalta in A26, altro schianto in A10: feriti e lunghe code

Il primo incidente si è verificato intorno alle 11, l'altro, più grave, tra Pegli e Pra': traffico bloccato in entrambe le direzioni e tre persone ferite, tra cui in motociclista in modo grave

Lunedì mattina all’insegna del traffico sulle autostrade liguri: oltre ai cantieri e alle chiusure di alcuni caselli, che hanno mandato in tilt la viabilità dalle prime ore della giornata, due incidenti avvenuti sulla A10 e sulla A26 hanno complicato ulteriormente la situazione, causando anche feriti.

Intorno alle 11 un tir si è ribaltato tra Voltri e Masone, all’altezza del bivio con la A10, provocando 3 km di coda in direzione Gravellona Toce e ripercussioni anche sulla A10, in direzione Genova, tra Arenzano e il bivio con la A26.

Un'ora dopo nel tratto tra Genova Pra' e Genova Pegli, all'altezza del km 10 (dove si circola su una sola corsia) si è verificato un altro incidente, più grave, che ha coinvolto un mezzo pesante e una motocicletta. Sono state attivate le attività di pulizia del manto stradale e quelle necessarie per la rimozione del mezzo pesante, con conseguente chiusura temporanea del tratto Genova Aeroporto - Genova Prà in direzione di Savona e Genova Pra' - Genova Pegli, in direzione di Genova.

Il motociclista, un 47enne genovese, è rimasto ferito nello scontro ed è stato soccorso e accompagnato in ospedale in codice rosso. Traffico completamente bloccato sul tratto, in entambe le direzioni, sino alle 14, quando è stato riaperto prima il tratto Aeroporto-Pra' verso Savona, e poi quello Pra'-Pegli verso Genova. Alle 14.30 i km di coda erano 7 in direzione Genova e 8 in direzione Savona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • La Liguria torna in zona gialla, ma si attende il nuovo (e più severo) dpcm: cosa si sa

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

Torna su
GenovaToday è in caricamento