Incidenti stradali

A26, ondulina si stacca in galleria e finisce sotto un tir

«L'ondulina non proveniva dalla volta, ma dalla parete laterale. Urtandola, il mezzo pesante l'ha spinta nella corsia centrale, chiusa al traffico», ha precisato Autostrade

Immagine di repertorio

Un altro distacco in galleria sulle autostrade. È successo martedì 28 gennaio 2020 in A26 all'interno della galleria Pietraguzza all'altezza di Masone in direzione Sud. La lamiera è finita sotto un mezzo pesante, che stava transitando in quel momento.

Secondo quanto riferito da Autostrade in serata, «l'ondulina non proveniva dalla volta, ma dalla parete laterale. Urtandola, il mezzo pesante l'ha spinta nella corsia centrale, chiusa al traffico. Il personale della Direzione di Tronco è intervenuto immediatamente, attivando un safety car per la rimozione dell'ondulina, avvenuta senza che si siano generate code. Il mezzo pesante si è poi fermato presso l'area di servizio Turchino Sud, dove è stato raggiunto dalla Polstrada».

L'autista del tir, dipendente della ditta Mcm Autotrasporti di Novi Ligure, è rimasto illeso. La Mcm Autotrasporti era già balzata agli onori della cronaca dopo il crollo di ponte Morandi visto che un suo dipendente, Giancarlo Lorenzetto, rimase coinvolto nel crollo, salvandosi per puro miracolo.

Nel frattempo il Comitato autostrade chiare a fissato per sabato 15 febbraio una protesta a Genova per chiedere sicurezza e revoca delle concessioni solo dopo che i colpevoli hanno pagato civilmente e penalmente. Il luogo e l'ora non sono ancora stati fissati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A26, ondulina si stacca in galleria e finisce sotto un tir

GenovaToday è in caricamento