menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia in porto, nave contro torre di controllo: morti e dispersi

Tragedia nella notte tra martedì 7 e mercoledì 8 maggio. Una nave portacontainer ha abbattuto una torre di controllo del Molo Giano e si è abbattuta su una palazzina adiacente

Genova - Una tragedia senza precedenti quella avvenuta questa notte a Genova. Una nave portaconatiner, la Jolly Nero, stava lasciando lo scalo di guida intorno alle ore 23.30 di martedì 7 maggio, quando ha completamente sbagliato manovra e ha urtato la torre di controllo del Molo Giano (nella foto in fondo all'articolo il punto dove si è verificato l'incidente). La torre, alta 54 metri, si è inclinata e abbattuta su una palazzina adiacente, distruggendola completamente.

Impatto tremendo, tre persone sono morte, quattro i feriti, imprecisato il numero dei dispersi, ma intorno alle 3 di notte si parla di sei uomini (segui la diretta). Ancora sconosciuti i perché del guasto, anche se l'ipotesi più plausibile avanzata dai tecnici è che i due motori della nave si siano bloccati, rendendola di fatto ingestibile.

Dei tre morti non sono ancora state date le generalità. Ma si tratta di due persone tra i 25 e i 30 anni (una delle due probabilmente una donna) e una tra i 45 e i 50 anni. I primi due erano militari appartenenti alla Capitaneria di Porto di Genova, mentre il terzo era un pilota.

Le vittime della tragedia sono un pilota e due militari della capitaneria di porto. Quattro i feriti, ricoverati con lesioni gravi a Villa Scassi e all'ospedale Galliera.

La ricerca dei dispersi procede senza sosta da mezzanotte. Tre di loro si trovavano nell'ascensore della torre al momento dell'urto. I loro cellulari continuano a suonare, e proprio per questo si continua a cercare con speranza.

Il sindaco Marco Doria ha deciso per il lutto cittadino per la giornata di mercoledì 8 maggio.

La torre di controllo: si tratta di una costruzione relativamente nuova del porto di Genova. Alta 54 metri, la torre ospitava diversi uffici, tra cui quello della compagni dei piloti e quelli della Guardia Costiera.

La Jolly Nero: si tratta di una portacontainer della "Ignazio Messina". La nave era diretta a Napoli. A bordo, al momento dell'impatto, c'erano dieci persone dell'equipaggio, tutte incolumi. La nave ha un dislocamente di 40.594 tonnellate. Lunga 240 metri, larga 30,5 metri con un pescaggio di 11,5 metri.

Segui la diretta

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento