menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Escursione notturna sul monte di Portofino: 4 ore per salvare un uomo di 70 anni

Necessario l'intervento di un elicottero della Guardia Costiera per trasportarlo all'ospedale di San Martino

Brutta avventura nella notte per un escursionista di 70 anni che ieri sera aveva deciso di salire sul Promontorio di Portofino per godersi lo spettacolo della natura in versione notturna lontano dalle luci, avventura finita però male a causa di una caduta con i soccorritori che hanno impiegato circa 4 ore per recuperarlo e trasportarlo in ospedale.

L'uomo infatti è caduto sul sentiero e si è infortunato poco dopo la partenza, ma è riuscito a chiamare i soccorsi solamente intorno a mezzanotte a causa della scarsa copertura di rete telefonica.

Sono così intervenuti sul posto prima i tecnici del Soccorso Alpino di Rapallo insieme a un medico e a un infermiere del 118 che lo hanno trovato sul sentiero che da San Rocco scende verso San Fruttuoso di Camogli nei pressi di Cala dell'Oro, senza possibilità di muoversi.

Constatata l'impossibilità di trasportarlo a valle i soccorritori hanno dovuto allertare la Guardia Costiera che è decollata con un elicottero da Sarzana con i visori notturni per l'avvistamento. Le operazioni di soccorso sono durate complessivamete 4 ore, alla fine l'uomo, che nel frattempo avvertiva i primi sintomi di ipotermia, è stato trasportato all'ospedale di San Martino di Genova, in condizioni critiche, ma non in pericolo di vita.


 


 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento