Inchiesta sul mercatino abusivo in via Turati

Tre persone sono state iscritte nel registro degli indagati per rissa, lesioni e danneggiamenti. Ma l'inchiesta si annuncia già ben più ampia: numerose le testimonianze raccolte dalla polizia

Da qualche tempo rappresenta uno dei principali problemi irrisolti della città. E così l'episodio dell'altro giorno è stata la famosa goccia che ha fatto traboccare il vaso. Il procuratore aggiunto Vincenzo Scolastico ha aperto un'inchiesta per rissa, lesioni e danneggiamenti per quanto accaduto l'altro ieri al mercato abusivo di via Filippo Turati.

Tre persone sono state iscritte nel registro degli indagati. Gli episodi su cui vuole fare luce la magistratura sono una padellata in testa a un ambulante e il successivo assedio del bar, in cui l'assalitore si è nascosto.

Ma l'inchiesta si annuncia già ben più ampia: numerose le testimonianze raccolte dalla polizia, che andranno a ispessire il fascicolo, sul tavolo del pm Francesco Cardona Albini. Da tempo cittadini e negozianti lamentano la situazione di degrado e la limitata sicurezza in cui sono costretti a vivere. Pare che finalmente le loro ragioni siano state ascoltate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due trattorie di Genova tra le migliori in Italia, secondo la classifica di "Repubblica Sapori"

  • Tragedia in via Piacenza: uccide la moglie e si getta dal balcone

  • San Martino, nuove regole per il pronto soccorso: un solo accompagnatore e con il pass

  • È febbraio ma sembra primavera: a Genova si fa il bagno in mare

  • Ladro entra in casa nella notte: 17enne difende la sorellina e lo mette in fuga

  • Camion in fiamme a Cogoleto, A10 riaperta

Torna su
GenovaToday è in caricamento