Blitz incendiario a San Fruttuoso, ipotesi ritorsione contro la gioielleria

La Squadra Mobile di Genova ha identificato l'uomo che, stando agli accertamenti, avrebbe appiccato il fuoco sul marciapiede di via Giacometti: qualche mese fa era stato arrestato per rapina all'oreficeria

C’è un sospettato per il blitz incendiario di lunedì mattina in via Giacometti: stando a quanto ricostruito dalla polizia, l’autore potrebbe essere un uomo che proprio lunedì era stato identificato dal titolare della gioielleria davanti a cui è stato appiccato l’incendio come l’autore di una rapina ai suoi danni.

Gli investigatori della Squadra Mobile, che hanno raccolto diverse testimonianze, sono risaliti a lui partendo proprio dal punto in cui l’autore del blitz ha versato la benzina dalla tanica che aveva portato con sé e l’ha poi incendiata, sul marciapiede tra il bar Motta e l’oreficeria.

Il titolare del negozio, lunedì mattina, aveva riconosciuto nel corso dell’incidente probatorio un uomo che qualche mese prima lo aveva rapinato armato di coltello. L’ipotesi degli inquirenti, dunque, è che l’uomo si sia voluto vendicare della testimonianza dell’orefice appiccando un incendio davanti alla sua attività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al momento non sono ancora stati presi provvedimenti giudiziari, e l’uomo non è stato né denunciato né arrestato. I poliziotti non escludono neppure altre piste, tra cui la possibilità che l’incendio sia stato appiccato da un cliente insoddisfatto del bar vicino alla gioielleria, e gli accertamenti sono ancora in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polizia locale, concorso per 38 assunzioni a tempo indeterminato

  • Inaugurato il nuovo ponte di Genova, fra «orgoglio e commozione»

  • Avvinghiati a terra in un lago di sangue, divisi con lo spray al peperoncino

  • Waterfront, avanti con i lavori: l'acqua inizia a fluire nel canale navigabile

  • Tragedia a Pedemonte, 25enne morto in un incidente stradale

  • Ronaldo e Georgina di nuovo in Liguria: bagno a Portofino e cena a Paraggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento