menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio diga Begato, ipotesi vendetta dietro al rogo

Le indagini per risalire ai responsabili dell'incendio divampato presso la diga di Begato stanno prendendo una direzione ben precisa

Le indagini per risalire ai responsabili dell'incendio divampato presso la diga di Begato stanno prendendo una direzione ben precisa. Venerdì scorso due persone sono state protagoniste di un aspro dissidio, interrotto solo dall'arrivo degli agenti. «Te la farò pagare», aveva gridato uno dei due contendenti.

Secondo quanto ricostruito dai militari, uno dei due uomini si era rivolto all'altro per invitarlo ad abbandonare una cantina del decimo piano, occupata abusivamente. Ma la richiesta non è stata accolta di buon grado.

Gli investigatori stanno ora cercando di trovare conferme a una relazione fra la lite e l'incendio. Ma non è l'unica pista su cui lavorano gli inquirenti. A complicare le indagini il fatto che all’interno della Diga non esistono telecamere.

Al momento non è possibile escludere nemmeno l'ipotesi dell'incidente, anche se pare piuttosto remota.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento