Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Carignano / Via Corsica

Carignano: bombe carta contro una villetta, sospetti sulla ex domestica

Incendio doloso nella notte in via Corsica, dove due bombe carta sono state lanciate in una villetta di un medico. Indagini in corso, sospetti sulla domestica licenziata solamente qualche settimana prima

Due bombe carta contro una villetta di via Corsica, a Carignano. L'incredibile fatto di cronaca sarebbe avvenuto nella notte con l'appartamento distrutto dalle fiamme e un altro notevolmente danneggiato. Alcune persone sentite dai carabinieri hanno riferito di aver visto un uomo vestito di scuro che lanciava due involucri contro una villa dove subito dopo è scoppiato l'incendio.

Il rogo, divampato all'interno di una stanza, si è poi esteso al piano sottostante. Non c'erano persone all'interno dei due appartamenti. Indagini sono in corso per risalire agli autori dell'attentato.

Secondo le prime indagini l'appartamento appartiene a un medico. La casa è però da tempo disabitata anche se ammobiliata. Ad accorgersi del rogo è stata una familiare della proprietaria che vive in un appartamento vicino e che forse ha visto il possibile attentatore, un uomo vestito di scuro e con un berretto in testa che aveva dei sacchetti in mano e ha lanciato qualcosa prima di allontanarsi. Gli inquirenti hanno sequestrato le telecamere di sicurezza della villa che potrebbero avere immortalato l'attentatore.

I carabinieri, che indagano sulla vicenda, non escludono nessuna pista. Al momento i sospetti si concentrano però su una domestica che sarebbe stata licenziata alcune settimane fa dopo un ammanco di soldi in casa. I danni all'appartamento sarebbero ingenti vista la presenza di mobili di pregio all'interno del locale che ha preso fuoco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carignano: bombe carta contro una villetta, sospetti sulla ex domestica

GenovaToday è in caricamento