rotate-mobile
Cronaca

Incendi boschivi, 5 milioni di euro alla Liguria per la prevenzione

"Potranno essere finanziati: fasce tagliafuoco e viabilità forestale, vasche di accumulo (anche mobili), punti di approvvigionamento idrico e reti di distribuzione", spiega il capogruppo della Lega in Consiglio regionale Stefano Mai

"Con l'apertura della misura 8.3 del Psr dal 26 luglio saranno disponibili 5 milioni di euro per investimenti nel campo della prevenzione degli incendi boschivi". Lo dice in una nota il capogruppo della Lega in Consiglio regionale Stefano Mai.

"Potranno essere finanziati: fasce tagliafuoco e viabilità forestale, vasche di accumulo (anche mobili), punti di approvvigionamento idrico e reti di distribuzione. Nel periodo 2018-2020 - ricorda Mai - sono stati concessi aiuti per oltre 8 milioni che hanno permesso l’acquisto di attrezzature per la prevenzione degli incendi, compresi l’acquisto di mezzi per la riduzione del rischio, la manutenzione delle strade tagliafuoco e strumenti tecnologici".

"Contestualmente sarà disponibile una dotazione ulteriore di circa 2 milioni con la misura 8.4 per il ripristino delle aree percorse dal fuoco, misura che potrebbe essere utilizzata dal comune di Cisano sul Neva, scenario di un importante evento a settembre 2021. Un ringraziamento al vice presidente e assessore all'Agricoltura Alessandro Piana che ha dato priorità alle misure forestali per rafforzare la tutela dei nostri boschi e migliorarne la fruizione", conclude il capogruppo della Lega.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi boschivi, 5 milioni di euro alla Liguria per la prevenzione

GenovaToday è in caricamento