Incendi: corso della Provincia per formare volontari

La Provincia di Genova lancia un nuovo corso di addestramento e qualificazione antincendi boschivi per volontari. Appuntamento nel fine settimana del 17 e 18 novembre 2012 e in quello successivo del 24 e 25 a San Quirico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Genova - Nel 2012 solo in Liguria hanno divorato e devastato più di mille ettari di foreste e verde, mettendo spesso a rischio anche persone e case e le conseguenze degli incendi boschivi - quasi tutti dolosi - si ripercuotono pesantemente anche sull’erosione del territorio che senza più alberi diventa molto più fragile ed esposto ai pericoli di frane di alluvioni.

«Gli incendi boschivi sono un’autentica emergenza sociale, ambientale e del rischio idrogeologico - dice il commissario della Provincia di Genova, Piero Fossati - e per contrastarli efficacemente è indispensabile mantenere la più attenta e costante attività di prevenzione e vigilanza e continuare ad offrire una preparazione sempre più qualificata e adeguata dei volontari, fondamentali a supporto del Corpo forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco e delle altre pubbliche amministrazioni negli interventi sugli incendi boschivi».

Per questo la Provincia che in base alla legge regionale 6/1997 concorre alla previsione dei rischi di incendi boschivi e ha competenza per la formazione dei volontari, lancia un nuovo corso di addestramento e qualificazione antincendi boschivi, con fondi di bilancio e cofinanziamento regionale.

Il corso (con organizzazione e tutoraggio affidati alla struttura di protezione civile della Provincia) si terrà per due fine settimana consecutivi - il prossimo, 17-18 novembre e quello successivo, 24-25 novembre, per un totale di 32 ore - nella sede del nucleo operativo speciale del Corpo Forestale dello Stato nel quartiere genovese di San Quirico.

I docenti saranno esperti del Corpo Forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco, dell’Elisoccorso 118, professionalità nel campo della sicurezza che prepareranno i nuovi volontari sulle caratteristiche del territorio, le funzioni del bosco e la sua tutela anche rispetto alla difesa del suolo, le procedure di intervento e spegnimento degli incendi, il quadro normativo, le comunicazioni radio e i primi elementi di pronto soccorso.

Torna su
GenovaToday è in caricamento