Incendi: siglata nuova convenzione fra Regione e corpo forestale dello Stato

Firmata questa mattina la nuova convenzione tra la Regione Liguria e il Corpo Forestale dello Stato che regolerà i rapporto tra le rispettive istituzioni per i prossimi 4 anni nell'ambito della prevenzione e della lotta attiva agli incendi boschivi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Genova - Firmata questa mattina la nuova convenzione tra la Regione Liguria e il Corpo Forestale dello Stato che regolerà i rapporto tra le rispettive istituzioni per i prossimi 4 anni nell'ambito della prevenzione e della lotta attiva agli incendi boschivi. Alla firma dell'intesa erano presenti l'assessore regionale all'agricoltura Giovanni Barbagallo e il comandante regionale del Corpo Forestale dello Stato Renzo Morolla.

Al Corpo Forestale dello Stato che dispone in Liguria di circa 240 uomini e di oltre 40 comandi stazione è affidato un compito cruciale: il coordinamento operativo degli interventi di spegnimento degli incendi e la gestione della Sala Operativa Unificata Permanente (SOUP).

«La collaborazione tra il Corpo Forestale dello Stato e la Regione Liguria è un rapporto che si è consolidato nel tempo portando a considerevoli risultati nelle attività di contrasto agli incendi boschivi – spiega l'assessore Barbagallo - anche in una situazione difficile economicamente non viene meno lo sforzo della Regione e del CFS di assicurare, attraverso l'attività di coordinamento, una salvaguardia adeguata di quella fondamentale risorsa del nostro territorio che sono i boschi di cui è ricoperta per circa il 70% la Liguria, prima fra le regioni italiane per indice di boscosità».

Torna su
GenovaToday è in caricamento