menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stop all'Imu per gli stabilimenti balneari rimovibili

La decisione della Commissione tributaria regionale della Liguria presa discutendo un ricorso presentato da un esercente

Gli stabilimenti balneari di facile rimozione non dovranno pagare l'IMU. La decisione è stata presa in seguito all'esame di un ricorso presentato alla Commissione tributaria regionale della Liguria da una società concessionaria di uno stabilimento balneare. Il gestore si era opposta al pagamento ritenendo che per il suo stabilimento mancasse il requisito di "stabilità delle opere", dato che ogni anno, a fine stagione, deve rimuovere la struttura per legge.

Dal coordinatore di Fiba Confesercenti, Matteo Rezzoagli commenti positivi "che l'IMU non vada pagata da chi gestisce uno stabilimento noi lo abbiamo sempre sostenuto, un gestore è come un affittuario: chi paga è il proprietario. Ci siamo sempre battuti per far avere giustizia ai gestori degli stabilimenti che si sono trovati a pagare una tassa su un bene che non é di loro proprietà"

Nel 2017 tutti le amministrazioni comunali liguri dovranno prendere atto del provvedimento e applicarlo a tutti gli stabilimenti balneari in modo da evitare ulteriori ricorsi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Paura sul treno, pantografo si stacca e distrugge il finestrino

  • Cronaca

    Begato, allarme rifiuti ingombranti e pericolosi abbandonati

  • Cronaca

    Costruisce un fucile e si ferisce a un piede

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento