Lavoratori 'in nero', nei guai titolare impresa edile

I carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro hanno scoperto irregolarità anche in un'attività in via Canneto il Lungo nel centro storico

Nel pomeriggio di martedì 15 settembre 2020, nel corso di una specifica attività, i carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro, insieme ai militari della stazione della Maddalena, hanno denunciato due uomini, titolari di altrettante attività.

A un cittadino del Bangladesh di 33 anni, titolare di un'attività in via Canneto il Lungo, è stato contestato di non avere provveduto a effettuare gli opportuni interventi in materia di primo soccorso e non aver provveduto a sottoporre a regolare manutenzione ed effettuare gli opportuni controlli dei dispositivi anti incendio.

Un ecuadoriano di 51 anni, titolare di una ditta individuale di edilizia, è stato sanzionato poiché aveva utilizzato lavoratori dipendenti senza provvedere alla loro assunzione preventiva. Oltre alla sospensione dell'attività e al pagamento di duemila euro, sono state contestate violazioni penali per non aver garantito un'adeguata formazione ai lavoratori dipendenti in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e per non aver inviato i lavoratori dipendenti a effettuare la visita medica di idoneità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

Torna su
GenovaToday è in caricamento