rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Ilva: Di Maio chiede garanzie su ambiente e occupazione

Il ministro dello Sviluppo Economico si è preso l'impegno di convocare Mittal e sindacati in tempi rapidi

Il Governo raccoglie le critiche del sindacato sull'operazione che Mittal vuole portare avanti su Ilva. È questo in sintesi il risultato dell'incontro di oggi tra il ministro dello Sviluppo Economico e Fim, Fiom e Uilm sulla vertenza. 

Il ministro ha posto una serie di perplessità circa gli accordi sottoscritti con il gruppo da parte del precedente esecutivo, dichiarando di voler ridiscutere con Mittal le questioni su ambiente e occupazione e chiedendo al gruppo maggior impegno su entrambi gli aspetti. 

Durante l'incontro Bruno Manganaro, segretario generale Fiom Cgil Genova, ha posto l'attenzione sull'Accordo di Programma genovese, ribadendo come la sua attuazione sia l'unica strada per garantire il futuro dello stabilimento di Cornigliano. Anche questa osservazione è stata raccolta con attenzione dal ministro il quale si è preso l'impegno di convocare le parti in tempi rapidi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ilva: Di Maio chiede garanzie su ambiente e occupazione

GenovaToday è in caricamento