menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ilva, Bagnasco: «Trovare una via mediana fra governo e magistrati»

«Non si può dare un taglio netto ma, come sempre in questi casi, bisogna trovare una via mediana». Così il presidente della Cei Angelo Bagnasco commenta la possibile contrapposizione tra Governo e magistratura di Taranto sul decreto per l'Ilva

Genova - «Non si può dare un taglio netto ma, come sempre in questi casi, bisogna trovare una via mediana». Così il presidente della Cei Angelo Bagnasco commenta la possibile contrapposizione tra Governo e magistratura di Taranto sul decreto per l'Ilva. «Apprezzò molto la firma del decreto da parte del Capo dello Stato».

«Credo - ha aggiunto Bagnasco - che la firma del decreto sia nell'apprezzamento ovvio di tutti perché permette di sbloccare una situazione che era sempre più drammatica per decine di migliaia di persone, preoccupate per la perdita del lavoro e per la salute propria, dei figli e dei familiari».

«In questi casi complessi, non si può dare un taglio netto - ha detto Bagnasco - ma bisogna trovare una via mediana che consenta, in tempi ragionevoli, certamente più rapidi possibili, di salvaguardare salute e lavoro» (Ansa).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento