menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allerta caldo, il Berio Café costretto a chiudere: «In cucina si arriva a 35 gradi»

L'ondata di calore che ha colpito il capoluogo ligure ha avuto ripercussioni anche sul locale situato all'interno della biblioteca civica Berio, dove il malfunzionamento dell'impianto di climatizzazione ha fatto schizzare le temperature rendendo impossibile tenere aperto

Troppo caldo, con temperature che nella zona delle cucine superano anche i 35 gradi, rendendo difficoltoso non soltanto lavorare, ma anche conservare un maniera corretta gli alimenti: per questo il Berio Café, il locale che si trova all’interno della biblioteca civica Berio che ogni giorno rifocilla con brioche, caffè, spuntini e panini tantissimi studenti (e non solo) nel pomeriggio di sabato 4 luglio ha chiuso le porte, a oggi senza prospettiva immediata di riapertura.

Colpa, spiega il titolare Paolo Vanni, di un malfunzionamento del sistema di climatizzazione della biblioteca che pur segnalato non è ancora stato risolto, e che ha costretto il personale del locale a tenere chiuso soprattutto alla luce delle previsioni per i prossimi giorni, che annunciano un altro picco di calore: «In dieci anni di permanenza all'interno della biblioteca, questa è la prima volta in assoluto che chiudiamo, e lo facciamo in un periodo di forte presenza di pubblico soprattutto giovanile. Purtroppo il problema della climatizzazione in estate si manifesta da alcuni anni senza tuttavia che il Comune abbia mai deciso di affrontarlo in modo risolutivo. l problema non è il 'sudore' di chi lavora o studia nel locale: ci troviamo infatti di fronte a veri e propri rischi per la salute delle persone».

Intanto su Facebook si moltiplicano i messaggi di solidarietà da parte della clientela, che invoca a gran voce un intervento da parte di Tursi per consentire al Berio Café di riaprire: «Al terzo giorno di chiusura non abbiamo ricevuto alcuna informazione/indicazione relativamente a cosa, quando e come potrà essere affrontato il problema della climatizzazione nel locale con conseguente possibilità di riapertura», ha sottolineato Vanni, che nei giorni scorsi ha preso contatti sia con l’assessore alla Cultura, Carla Sibilla, sia con alcuni consiglieri comunali che hanno promesso di affrontare quanto prima la questione in consiglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento