menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I lavoratori Ikea sospendono lo sciopero: trattative rimandate a settembre

Dopo 10 giorni consecutivi di protesta, durante i quali i dipendenti del megastore di Campi hanno presiditato gli ingressi, le organizzazioni sundacali annunciano una momentanea sospensione in vista del 7 settembre

I lavoratori Ikea posano momentaneamente le armi e dichiarano sospeso lo sciopero che dura ormai da 10 giorni consecutivi e che ha visto i dipendenti del megastore di Campi incrociare le braccia e presidiare l’ingresso di via Perini per protestare contro il mancato rinnovo del contratto integrativo e la decisione da parte dell’azienda di tagliare i salari relativi alle festività e alle domeniche.

Ad annunciarlo sono state le organizzazioni sindacali, che in una nota hanno fatto sapere he la decisione è stata presa “in linea con quanto deciso dal coordinamento nazionale Ikea. L’altissima percentuale di adesione alla lotta contro la decisione aziendale di smantellare i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici, il patrimonio di consenso sulle scelte sindacali e la spinta data ai lavoratori delle altre sedi a intraprendere la lotta permetteranno con la ripresa del confronto di avere ancora maggiori energie per respingere il disegno sindacale”.

Inizialmente proclamato sino al 31 agosto, lo sciopero si interrompe dunque in vista del coordinamento nazionale fissato per il prossimo 7 settembre, quando le rappresentanze sindacali si incontreranno per mettere a punto un nuovo piano da sottoporre all’azienda per respingere le recenti proposte in merito al rinnovo del contratto. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento