Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Sbarca in porto con 40 chili di hashish, nascosti fra le olive

Un sessantenne marocchino è finito in manette dopo essere stato fermato in porto dai militari della guardia di finanza con 40 chili di hashish, nascosti in alcuni secchi di olive

Il cane da ricerca Banji ha puntato alcuni secchi di olive, caricati nel bagaglio di un'auto, condotta da un sessantenne marocchino, sbarcato a Genova e diretto a Bergamo. Il fiuto dell'animale ha portato gli agenti della guardia di finanza a scoprire 40 chili di hashish.

La droga era confezionata in ovuli, che si mimetizzavano fra le olive. L'uomo è stato arrestato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarca in porto con 40 chili di hashish, nascosti fra le olive

GenovaToday è in caricamento