menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forzano un posto di blocco e abbandonano l'auto con 10 chili di hashish

I carabinieri hanno arrestato cinque persone con l'accusa di spaccio di droga. La banda è accusata di aver forzato un posto di blocco prima di abbandonare l'auto con all'interno dieci chili di hashish

All’alba del 7 ottobre, i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Sampierdarena hanno concluso un’indagine di droga, con la notifica dei relativi provvedimenti cautelari ai responsabili.

I fermati sono accusati di essere i malviventi, che la sera del 12 febbraio erano riusciti a sfuggire a un posto di controllo, dandosi alla fuga e abbandonando successivamente la propria auto con all’interno una sacca contenente dieci panetti da un chilogrammo l’uno di hashish.

L’indagine, subito avviata dai carabinieri di Sampierdarena e coordinata dal pm Biagio Mazzeo della procura della Repubblica di Genova, ha consentito di individuare i responsabili del carico di stupefacente.

La notte del 12 febbraio, a bordo di una Mercedes Classe A, i trafficanti avevano forzato un posto di controllo di una pattuglia, dandosi alla fuga lungo la Valpolcevera e riuscendo poi, abbandonata l’auto, a far perdere le proprie tracce nella fitta rete dei vicoli di Sampierdarena. Quella sera un borsone con i 10 chili di hashish, divisi in panetti, fu rinvenuto abbandonato sul sedile posteriore della Mercedes.

Dopo una minuziosa attività d’indagine, condotta alla vecchia maniera, i carabinieri, armati di pazienza, dopo lunghi appostamenti e controlli incrociati di informazioni, hanno raccolto elementi tali da permettere al gip di emettere cinque provvedimenti cautelari, di cui tre in carcere, a carico dei responsabili della fuga e due obblighi di dimora per due soggetti marginalmente coinvolti.

I cinque indagati sono:
- Frensis Vezuli, 28 enne, albanese, dimorante Ge-Sampierdarena, corso Martinetti, custodia cautelare in carcere;
- Edmond Korriku, 29 enne, albanese, dimorante in Ge-Pegli, Via dei Reggio, custodia cautelare in carcere;
- Massimiliano Rossi, 22 enne, genovese di Sestri Ponente, Via degli Iris, custodia cautelare in carcere;
- Gheorghe Toma, 42 enne, rumeno, dimorante Ge-centro storico, Piazza della Meridiana, obbligo di dimora;
- Zied Hamdi, 28 enne, tunisino, res, Ge-Cornigliano, Via Belgrano, obbligo di dimora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento