rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Oregina / Via Umberto Fracchia

Genova ricorda il sacrificio di Guido Rossa

Dopo la deposizione di una corona presso il cippo nei giardini di via Fracchia, la giornata dedicata alla memoria del sindacalista è proseguita nello stabilimento Acciaierie d'Italia

Lunedì 24 gennaio, come ogni anno, Genova ricorda il sacrificio di Guido Rossa, operaio e sindacalista dell'Italsider, assassinato dalle Brigate Rosse il 24 gennaio 1979. Alle 9 è stata deposta una corona presso il cippo nei giardini di via Fracchia, dove Guido Rossa venne ucciso. Sono intervenuti Italo Porcile dell'Anpi Oregina, l'assessore del Municipio Centro Est Federica Cavalleri, il presidente provinciale Anpi Genova Massimo Bisca e il sindaco di Genova Marco Bucci.

Alla cerimonia commemorativa, organizzata dal Comune di Genova in collaborazione con Anpi Oregina e Municipio I Centro Est, era presente una rappresentanza di studenti della scuola secondaria di I grado dell'Istituto Comprensivo Statale Oregina Gastaldi.

La giornata dedicata alla memoria di Guido Rossa è proseguita alle 10.30 nello stabilimento Acciaierie d'Italia di Genova Cornigliano con l'intervento del sindaco Bucci e di Armando Palombo della Fiom Cgil Genova.

Alle 12.30 alla Camera del Lavoro in via San Giovanni D'Acri, l'appuntamento a cura delle Rappresentanze sindacali unitarie, con interventi del presidente Municipio Medio Ponente Mario Bianchi, di Elena Bruzzese della segreteria della Camera del Lavoro di Genova, di Luca Borzani direttore 'La Città'. Per il Comune di Genova presente l'assessore allo Sviluppo economico Stefano Garassino.

Le iniziative continuano alle 14 in largo XII Ottobre davanti al monumento dedicato a Guido Rossa, con una cerimonia organizzata da Cgil, Cisl e Uil alla quale interviene l'assessore alla Sicurezza Giorgio Viale. Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti:

"Di Guido Rossa ricorderemo il coraggio di denunciare, di non arrendersi per costruire un futuro migliore. Il suo spirito è da sempre lo spirito della nostra città, che ha nel suo Dna la voglia di guardare avanti. Oggi non sarò presente alla sua commemorazione per la votazione a Roma del nostro Presidente della Repubblica, ma il primo pensiero della giornata va a lui. Dal suo sacrificio è passata quell'unità nazionale che ci ha permesso di combattere il terrorismo. Un esempio di cui oggi più che mai abbiamo bisogno".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genova ricorda il sacrificio di Guido Rossa

GenovaToday è in caricamento