rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

"Finanzieri senza buoni pasto da novembre 2022", la denuncia del sindacato

Alessandro Manfredi, segretario regionale del Si.Na.Fi chiede spiegazioni: " Situazione che grava ogni giorno sui finanzieri impegnati a garantire la sicurezza dei liguri"

"In Liguria i finanzieri in servizio che ne maturano il diritto non percepiscono i buoni pasto dal mese di novembre dello scorso anno". La denuncia arriva da Alessandro Manfredi, segretario regionale del Sindacato Nazionale Finanzieri (Si.Na.Fi.). 

"Nonostante un’azione fatta dalla segreteria nazionale che ha già scritto nei mesi scorsi al Comando generale per accelerare lo stanziamento di fondi per il pagamento delle ditte appaltatrici - sottolinea Manfredi - ai Finanzieri liguri continuano a non essere corrisposti i buoni pasto del valore di 7 euro l’uno per poter pranzare e cenare. Gli ultimi pagamenti effettuati sulle carte elettroniche, infatti, sono riferiti al mese di ottobre 2022".

Secondo il segretario regionale del Si.Na.Fi.: "È inammissibile che l’amministrazione leda  il diritto imprescindibile degli appartenenti al Corpo, di vedersi assegnato il ticket per la consumazione del pasto accumulando simili ritardi. Non si conoscono le motivazioni di tali lungaggini, ma è evidente che si è in presenza di una limitazione economica - seppur momentanea - che grava ogni giorno sui finanzieri impegnati a garantire la sicurezza dei liguri, nonché di una condizione lavorativa non del tutto ottimale sotto l’aspetto del recupero psicofisico dovendo anticipare le risorse per fruire dei pasti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Finanzieri senza buoni pasto da novembre 2022", la denuncia del sindacato

GenovaToday è in caricamento