menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grifone fa "strage" di automobilisti: 660 multe in un mese

Il nuovo sistema di controllo elettronico in dotazione della Municipale è specializzato nello scovare auto in doppia fila: sono 22, in media, quelle "beccate" in una sola giornata

Mai Grifone ha spaventato di più a Genova: soltanto a settembre, sono stati 22 gli automobilisti “pizzicati” e multati in seconda fila dal nuovo sistema di controllo elettronico adottato dalla Municipale, che pur entrando in azione per un numero ridotto di ore al giorno è riuscito a staccare ben 660 multe in un mese.

Tra le vie della città più colpite, via Gianelli, via Lagustena e corso De Stefanis, dove le auto in doppia fila sono diventate ormai quasi una costante, e dove Grifone, con le sue due telecamere posizionate sul tettuccio della Fiat Punto con i fregi della Municipale, non ha lasciato scampo, comminando sanzioni che vanno dai 28,7 euro, se pagate entro 5 giorni, ai 41 euro standard nel caso in cui non si usufruisca della riduzione.

Il nuovo sistema è allenato anche a scoprire chi non è in regola con l’assicurazione e con la revisione e chi imbocca strade in contromano: una versione più moderna e aggiornata di Scout, che già aveva seminato abbastanza terrore tra gli automobilisti. Lo scopo, fanno sapere dalla Municipale, è trasformare Grifone in un valido deterrente che verrà affidato all’Autoreparto per agire in tutta la città, mentre il predecessore resterà in dotazione del Primo Distretto, quello che comprende Portoria, Castelletto, Oregina e Lagaccio, per interventi in centro.

In questo modo gli agenti potrebbero concentrarsi sul lavoro di presidio delle zone più difficili della città, e nel far rispettare le ordinanze in centro storico o a Sampierdarena effettuando controlli in pubblici esercizi e negozi, mentre la tecnologia si occuperebbe di “ordinaria amministrazione”. In modo decisamente più infallibile.

AUTOVELOX A GENOVA, LE POSTAZIONI DELLA SETTIMANA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento