rotate-mobile
Cronaca

Primo consiglio regionale per l'assessore Gratarola: "Sarò uomo concreto al servizio dei cittadini"

"Tra i temi di cui si occuperà, anche l'utilizzo talvolta improprio dei pronto soccorso e la ristrutturazione della rete dell'emergenza-urgenza", ha spiegato il presidente Toti

"Metterò in questo nuovo ruolo tutte le mie forze e la mia dedizione, porterò qui tutte le competenze che ho maturato in più di 35 anni di attività sul campo. Conosco bene il funzionamento della macchina sanitaria". Così l'assessore alla Sanità Angelo Gratarola, che martedì 18 ottobre 2022 ha partecipato al suo primo consiglio regionale.

"Mi scuso in anticipo per eventuali sbavature tipiche di chi si muove in un ambiente per lui nuovo, ma, in generale, cercherò di essere un uomo concreto: quello che conta per i cittadini liguri - ha concluso - è avere risposte adeguate ai propri bisogni di salute, per cui il nostro compito è quello di dare un buon livello di cure e assistenza".

A dare il benvenuto al neo assessore nell'aula del Consiglio Regionale è stato il presidente della Regione Giovanni Toti. "Angelo Gratarola è un professionista che non solo ha le credenziali per guidare al meglio il mondo sanitario, ma è anche un interlocutore valido per l'assemblea legislativa ligure - ha detto il governatore -, come dimostrano gli incarichi ricoperti nell'ultimo periodo per la nostra Regione".

"Tra i temi di cui si occuperà, anche l'utilizzo talvolta improprio dei pronto soccorso e la ristrutturazione della rete dell'emergenza-urgenza. È la persona giusta - conclude Toti - per affrontare le sfide importanti del nuovo piano sociosanitario e del Pnrr".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo consiglio regionale per l'assessore Gratarola: "Sarò uomo concreto al servizio dei cittadini"

GenovaToday è in caricamento