La fidanzata lo caccia di casa, reagisce sfondando il portone a calci

Denunciato dalla polizia un 28enne sorpreso a sfondare il vetro di un portone in via Gramsci

Nella notte tra martedì 21 e mercoledì 22 luglio 2020, intorno alle 4, un 28enne originario di Capo Verde è statio denunciato per danneggiamento in via Gramsci.

L’uomo è stato fermato dai poliziotti delle volanti dell’Upg mentre stava prendendo a calci un portone di via Gramsci, infrangendone il vetro.

Alla vista della Polizia ha cercato di darsi alla fuga ma è stato bloccato dopo pochi metri. Agli agenti ha raccontato di essere molto arrabbiato con la fidanzata residente nello stabile danneggiato, la quale, dopo un brutto litigio, aveva deciso di non volerlo più ospitare nella sua abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • La Liguria torna in zona gialla, ma si attende il nuovo (e più severo) dpcm: cosa si sa

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Covid, la ricerca delle università di Genova, Okinawa e Francia: «Il distanziamento non basta»

  • Weekend in zona arancione: le regole su spostamenti, negozi e supermercati

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

Torna su
GenovaToday è in caricamento