Cronaca Darsena / Via Antonio Gramsci

Scappa, spintona i poliziotti e ingoia la droga: arrestato

È successo in via Gramsci: nei guai un pusher senegalese, finito in ospedale. Gli esami hanno evidenziato la presenza di corpi estranei nel suo stomaco

La Polizia di Stato di Genova ha arrestato, venerdì pomeriggio, un pusher senegalese per i reati di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Poco prima delle 17.00 gli agenti di una volante della Questura, passando per via Gramsci, hanno riconosciuto un 34enne senegalese pregiudicato, abituale spacciatore di crack nel centro storico e sottoposto alla misura del divieto di dimora nella provincia di Genova.

Alla vista dei poliziotti, l’uomo ha portato una mano alla bocca e ha iniziato a correre. Raggiunto dai poliziotti, ha spintonato ripetutamente gli agenti, uno dei quali, caduto a terra, ha riportato una contusione medicata con 7 giorni di prognosi.

Durante le concitate fasi dell’arresto, gli agenti hanno notato che l’uomo deglutiva qualcosa. I successivi esami ospedalieri hanno evidenziato la presenza di alcuni corpi estranei nello stomaco, compatibili con dosi di stupefacente.

Per questo motivo è stato denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio e piantonato fino alle dimissioni dall'ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappa, spintona i poliziotti e ingoia la droga: arrestato

GenovaToday è in caricamento