rotate-mobile
Cronaca Darsena / Via Antonio Gramsci

Sul bus col biglietto scaduto, 61enne prende a testate il controllore

Ancora un'aggressione ai danni di un dipendente Amt, aggredito dopo avere chiesto il titolo di viaggio a un passeggero

Ennesima aggressione ai danni di un controllore Amt, questa volta su un bus della linea 1.

Tutto è successo intorno alle 10.30 di martedì mattina in via Gramsci, quando il controllore è salito sul mezzo e ha iniziato a chiedere i biglietti ai passeggeri. Tra loro anche un 61enne genovese che ha mostrato un ticket telefonico ormai scaduto, cui il controllore ha quindi chiesto di scendere dal bus alla prima fermata disponibile, all’altezza della Commenda. 

Una volta sceso, però, il 61enne si è rifiutato di fornire i suoi dati per la multa e ha iniziato a insultare il controllore, che ha deciso di chiamare la polizia in supporto: giusto il tempo di prendere il telefono e avvisare le forze dell’ordine, e il passeggero gli si è scagliato contro sferrandogli una violenta testata sul naso. 

Nonostante il dolore e lo choc, il controllore ha tentato di inseguire l’aggressore, fuggito in direzione Darsena: la fuga si è conclusa quando l’uomo è inciampato ed è caduto, proprio negli istanti in cui sul posto arrivava la volante. Gli agenti lo hanno fermato e identificato, scoprendo che su di lui pendeva già l’obbligo di firma al commissariato centro.

Per il 61enne è quindi scattata la denuncia per violenza, resistenza a pubblico ufficiale (i controllori sono a tutti gli effetti pubblici ufficiali, come ricordano anche i cartelli recentemente installati sui bus cittadini) e lesioni personali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul bus col biglietto scaduto, 61enne prende a testate il controllore

GenovaToday è in caricamento