menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pattuglione della polizia nei vicoli, un arresto

In manette è finito un 47enne tunisino, che deve scontare la pena di 8 mesi, a seguito di condanne per reati contro il patrimonio, false dichiarazioni sull'identità ed inosservanza della normativa sull'immigrazione

Ieri pomeriggio, i poliziotti del commissariato Centro e del VI Reparto Mobile hanno concentrato la loro attività nelle zone di Giustiniani, Canneto, San Bernardo e vie limitrofe. Complessivamente sono state identificate cinque persone, tra cui un tunisino di 47 anni, privo di permesso di soggiorno, in Italia dal 2004.

Dalla comparazione delle impronte digitali dell'uomo, condotto in ufficio per accertamenti, sono emersi precedenti di polizia e, con un alias, un provvedimento di revoca della sospensione e conseguente ripristino dell'ordine di carcerazione per scontare la pena di 8 mesi, a seguito di condanne per reati contro il patrimonio, false dichiarazioni sull'identità ed inosservanza della normativa sull'immigrazione.

Dopo gli atti di rito, lo straniero è stato associato presso il carcere di Marassi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento