menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'addio a Giovanna Romanato, negato il minuto di silenzio allo stadio

La Sampdoria renderà comunque omaggio alla memoria della tifosa con la voce dello speaker del Ferraris e con la proiezione di immagini sui maxischermi

La Lega Calcio ha negato il minuto di silenzio in ricordo di Giovanna Romanata, la tifosa della Samp scomparsa giovedì scorso. La società calcisitca con sede a Corte Lambruschini aveva fatto richiesta ai vertici ma la risposta è stata negativa: il regolamento non prevede che vengano concessi attimi di raccoglimento ai tifosi e non si vogliono creare precedenti.

I funerali si sono svolti ieri nella chiesa dei Diecimila Martiri Crocefissi in Via Canevari, alla funzione ha partecipato una delegazione blucerchiata guidata da Giovanni Invernizzi con alcuni giocatori delle giovanili in rappresentanza della prima squadra assente per gli allenamenti per la partita di oggi contro il Cagliari.

Nonostante la risposta negativa arrivata dalla Lega, la Sampdoria renderà comunque omaggio alla memoria della settantaduenne, vissuta sin da giovanissima grazie a un polmone d'acciaio.  Lo speaker del Ferraris ricorderà la tifosa della Samp e sui maxischermi saranno proiettate immagini nel suo ricordo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Liguria entra in zona arancione: cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento