menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uccisa a forbiciate, sospettato un pregiudicato della zona

All'indomani del funerale di Giovanna 'Nina' Mauro Mori, la donna di 90 anni uccisa a forbiciate la scorsa settimana nel suo appartamento di via Copernico a Borgoratti, da fonti investigative trapela la notizia di un sospettato

All'indomani del funerale di Giovanna 'Nina' Mauro Mori, la donna di 90 anni uccisa a forbiciate la scorsa settimana nel suo appartamento di via Copernico a Borgoratti, da fonti investigative trapela la notizia di un sospettato.

Ieri durante l'omelia il parroco della chiesa di San Rocco ha invitato l'assassino a pentirsi. Al momento questo non è accaduto, ma un fermato non avrebbe un alibi convincente per l'orario dell'omicidio. Secondo quanto riferito si tratta di un pregiudicato della zona, che conosceva la vittima.

L'autopsia sul corpo dell'anziana ha portato gli inquirenti a concludere che l'assassino ha atteso la donna sul pianerottolo per entrare quando questa ha aperto la porta per entrare, poco prima delle 12 o uscire, subito dopo le 15.

Il medico legale ha infatti appurato che la vittima aveva lo stomaco vuoto e, considerando che Giovanna Mauro era molto metodica e che mangiava sempre alle 13, non trovare residui di cibo ha condotto gli inquirenti a pensare che l'assassino non solo l'attendesse sul ballatoio ma ne conoscesse le abitudini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento